Il nostro sito utilizza cookie tecnici. Maggiori informazioni
X

Sei in: PiazzettaMonte > IV Trimestre 2006

IV Trimestre 2006

Cari lettori,
in questi giorni mi sono imbattuto in un documento nel quale veniva riportata la classifica 2006 sul livello di competitività di 125 Paesi elaborata dal World Economic Forum. L’Italia si posiziona al 20esimo posto per la capacità di innovazione dimostrata dal proprio tessuto imprenditoriale. In questo numero di Piazzetta Monte 1 abbiamo così ricercato degli esempi che potessero far emergere tale atteggiamento innovativo nel settore della gestione del credito. E’ sufficiente passare in rassegna gli argomenti riportati nell’indice per rendersi conto che molte delle soluzioni innovative che caratterizzano il mercato NPLs italiano prendono spunto dalle aule giudiziarie e dalle riforme legislative che negli ultimi anni hanno emendato larga parte della precedente normativa. Mi riferisco non solo alla novellata disciplina fallimentare e a quella della liquidazione giudiziale dei crediti ma anche alla recente liberalizzazione che ha interessato ad esempio il mondo assicurativo e la professione legale.
Ogni tipo di cambiamento, ricomprendendo come tale anche una diversa interpretazione o lettura di un disposto legislativo, viene avvertito solitamente come una minaccia ad un sistema consolidato e non sempre, almeno in un primo momento, ci si rende conto che l’intervento modificativo apre innumerevoli opportunità andando in alcuni casi ad eliminare barriere d’ingresso od in altri delineando nuove aree di affari. Ciascun operatore economico poi ne carpisce alcune rispetto ad altre. In queste pagine e nei prossimi numeri di Piazzetta Monte 1 vogliamo raccogliere, commentare ed illustrare le opportunità di mercato, le semplificazioni di processo, le innovazioni di servizio che hanno preso avvio dalle recenti novità legislative, giurisprudenziali e dai confronti con player internazionali.
Chi volesse descrivere la capacità di innovazione sperimentata dalla propria impresa in tema di recupero crediti o commentare le recenti sentenze emesse dai giudici delle esecuzioni o delle sezioni fallimentari può scrivere alla Redazione piazzettamonte1@ugcbanca.unicredit.it .
Come sempre vi auguro una interessante lettura."
 
Dino Crivellari